Il Novecento dello sport: a Labico presentazione del libro su Marco Pantani

Il 6 agosto alle 20,30, in Piazza della Libertà a Labico, ci sarà la presentazione del libro “Chi ha ucciso Marco Pantani?” dell’avvocato Roberto Manzo.

La delegata alla cultura Tina Miele: Promuovere la lettura e il sapere è da sempre un nostro obiettivo

"Il 14 febbraio del 2004 lo sport italiano perdeva uno dei suoi personaggi sportivi più emblematici: Marco Pantani. Proprio quella data pose fine al suo amore verso la bicicletta mezzo che usava come un veliero per andare, lui che era il Pirata, all’arrembaggio delle strade. Nel 1998 la sua doppietta al Giro d’Italia e Tour de France lo catapultano nell’Olimpo ciclistico eppure solo un anno dopo, sempre al Giro, un valore alterato del tasso di ematocrito decreta lo stop alla corsa. Da qui prende il via la tragedia umana dello scalatore forse più forte di sempre. Attraverso le ricostruzioni e i ricordi del suo avvocato difensore nonché autore del libro, Roberto Manzo, ripercorreremo il calvario giudiziario che lo ha visto protagonista. Sono veramente soddisfatta per essere riuscita, grazie anche al supporto di Francesco Vergovich, a portare nel nostro Comune un confronto su questo controverso personaggio, odiato e amato come pochi. Promuovere la lettura e il sapere è da sempre un nostro obiettivo e quindi parteciperemo e aderiremo sempre ad iniziative come queste."

Il Sindaco Giovannoli: Ridare dignità a un grande campione assolto da tutti i procedimenti

L‘appuntamento, inquadrato nella cornice di Città della Cultura della Regione Lazio, titolo vinto dal Comune di Labico, insieme ai comuni di Colleferro, Artena, Paliano e Valmontone grazie a un progetto incentrato sul Novecento, è organizzato dal Comune di Labico in collaborazione con l’Asd Labico Bike e la Locanda del Castello, e vedrà alternarsi gli interventi dell’autore, del Sindaco Danilo Giovannoli e del giornalista Francesco Vergovich, inframezzati da filmati che ripercorrono la storia e le grandi vittorie del Pirata.                                        

Dichiara il Sindaco Giovannoli:

“Una data da non perdere per gli appassionati di sport e ciclismo, dedicata a uno dei grandi protagonisti dello sport italiano del Novecento. Personalmente porto nel cuore la vicenda di Marco Pantani, che ha fatto sognare milioni di italiani con la sua bicicletta e che si è conclusa nel peggiore dei modi. Nel tentativo di restituire dignità a quello che reputo un grande campione, assolto da tutti i procedimenti giudiziari che lo scaraventarono giù dalla bicicletta e dalla sua esistenza, siamo lieti di presentare il libro scritto da Roberto manzo, suo ultimo avvocato difensore”