OCCHIA CHE FIURI, a Labico torna il concorso per il decoro urbano.Quest'anno promosso e organizzato dal gruppo Labico Creativa

Anche quest’anno il Comune di Labico promuove il concorso di decoro urbano, non solo per abbellire, ma anche per valorizzare il patrimonio culturale e storico del paese. Dal 15 giugno al 31 luglio si svolgerà infatti la manifestazione “Occhia che fiuri”.

Quattro le categorie quest’anno per tre vincitori in ogni categoria: Finestre e Balconi fioriti, Negozi Fioriti, Spazi e arredi urbani, Riciclo Creativo. I premi non saranno in denaro ma in buoni da utilizzare presso i negozi di Fiori di Labico “L’Angolo del Fiore” e “Dillo con un fiore”. 
Tutto il regolamento sarà scaricabile sul sito del Comune di Labico, compresa la scheda di adesione al concorso. La premiazione, che sarà effettuata dal gruppo Labico Creativa, anche giudice della gara, avverrà durante i festeggiamenti di San Rocco. 
“Siamo felici di riportare questo concorso a Labico – dichiara Maurizio Spezzano, assessore all’ambiente e al decoro urbano – perché, anche se in piccolo, ha il grande obiettivo di stimolare i cittadini all’amore e alla cura del proprio paese, anche in risposta all’inciviltà alla quale troppo spesso assistiamo nelle nostre strade, vicoli e campagne: dall’abbandono di ogni genere di rifiuto, alle deiezioni dei cani ovunque, all’abbandono di terreni o abitazioni con conseguente degrado urbano. Questo è solo l’inizio.”