Atti in pubblicazione Società Consortile “MINERVA”

In ottemperanza a quanto previsto dall’art. 5 comma 2 del D.Lgs. 175/2016, risulta necessario avviare una forma di consultazione propedeutica alla decisione del consiglio comunale in merito alla costituzione di una Società consortile per la gestione rifiuti.

Pertanto, si comunica che a partire dal giorno 23 luglio  2018 per giorni 5 (cinque)  - scadenza   27  luglio   2018  , sono pubblicati presso il sito istituzionale www.comune.labico.rm.gov.it  - sul link https://www.comuneweb.it/egov/Labico/ammTrasparente/Altri_contenuti/Dati_ulteriori.Altro.html, gli atti adottati con deliberazione di G.C. n. 51 del 29 maggio 2018, come di seguito elencati, successivamente integrati con nota prot. 25747 del 20 luglio 2018 inviata dal Comune di Colleferro:

  • Relazione redatta ai sensi dell’art. 34 del D.L. 18.10.2012 n. 179, convertito in L. 17.12.2012 n. 221;
  • Programma di azione e piano economico finanziario per la gestione integrata dei servizi di igiene ambientale comprensorio Roma Sud, che si compone di 8 sezioni di seguito indicate: R1, R2.1, R2.2, R3, R4 R7 (prot. n. 2839 del 23 gennaio 2018), R5 , R6 , R6bis, R6ter, R8 1-11 ( prot. n. 25733 del 20 luglio 2018);
  • Schema di Statuto;
  • Parere pro veritate del Prof. Avv. Marcello Clarich;

Tutti i soggetti interessati (stakeholders, cittadini, aziende, organizzazioni sindacali, associazioni di imprese,…) possono presentare osservazioni e/o proposte di modifica allo schema di deliberazione e all’allegato schema di statuto.

Le osservazioni e proposte dovranno pervenire entro il 27 luglio 2018 a mezzo PEC: urbanistica.comunelabico@legalmail.it o consegnate a mano presso l’Ufficio protocollo di questo Comune e dovranno riportare in oggetto : Consultazione Pubblica – Società Consortile “MINERVA”.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi, previo appuntamento (tel. 069511214 – email: utc.labico@libero.it) al Responsabile del Procedimento – ing Callori Marco.
IL RESPONSABILE AREA V TERRITORIO E  PATRIMONIO

Ing Marco Callori