Judo è integrazione: lo sport e il suo valore socio-educativo

Sabato 3 febbraio presso il PalaCiocci di Labico si terrà il Randori Day organizzato dalla Asd Polisportiva 7 Samurai di Labico.
La gornata consisterà in un allenamento tra società: oltre alla 7 Samurai saranno prenti la Polisportiva di San Cesareo e il Kodokan Gordiani, la cui Presidente Anna Lancia e il Maestro Mario Forte sono i responsabili nazionali del judo er atleti diversamente abili.

L'obbiettivo della giornata è proprio quello di dimostrare la capacità integrativa della disciplina. Il Judo è infatti particolarmente indicato per atleti diversamente abili in quanto i vantaggi offerti da questa disciplina abbracciano molti ambiti educativi:

  • Lo sviluppo delle autonomie (spogliarsi, indossare l’abbigliamento e allacciare la cintura);
  • il comportamento corretto, educato e leale;
  • il rafforzamento dell’autostima e della fiducia in sè;
  • lo sviluppo di una certa condotta morale;
  • la ritualità e la struttura della lezione favoriscono l’ordine mentale e l’apprendimento delle nozioni di tempo e ritmo;
  • la gestione della propria energia;
  • l’autonomia al di fuori della famiglia e le relazioni inter-personali;
  • sul piano cognitivo migliora la conoscenza del proprio corpo, dello spazio-tempo e della velocità;
  • Sul piano fisico incrementa la capacità di equilibrio e della coordinazione motoria;
  • sul piano sportivo acquisisce le tecniche, i regolamenti e i confronti in gara.

"Ringrazio il Maestro Danilo D'Anna - dichiara il Sindaco Danilo Giovannoli - e tutta l'Asd Polisportiva 7 Samurai per aver organizzato l'evento sportivo. Lo sport aiuta a crescere e la disciplina del Judo, che conosco grazie a Danilo, è senz'altro un ottimo veicolo di integrazione. Sono molto orgoglioso di ospitare nel Comune da me amministrato una realtà così importante per i nostri ragazzi, dal valore socio-educativo così pronunciato. Ne abbiamo bisogno noi come comunità e ne hanno bisogno i nostri giovani cittadini per diventare adulti nel migliore dei modi."