Dal 13 maggio attivi gli autovelox sulla Casilina

Labico 11 maggio 2017 – La Via Casilina è stata recentemente teatro di numerosi gravi incidenti stradali, dovuti in prevalenza all’alta velocità dei veicoli circolanti su questa strada regionale.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), nel rapporto 2015 sullo stato globale della sicurezza stradale, evidenzia che gli incidenti stradali sono la 9° causa di morte a livello mondiale, sottolineando anche il ruolo cruciale che le infrastrutture stradali possono giocare nel ridurre l’incidentabilità.

Nel solo territorio del Comune di Labico, le statistiche ACI del 2015 – ultimo dato pubblicato – indicano che sulla S.R. 6 Casilina si sono verificati 6 incidenti stradali con lesioni a persone (11 feriti), e questa è solo la casistica rilevata a seguito dell’intervento delle forze di Polizia.

Obiettivo principale del Comune di Labico, in coerenza con la normativa Europea, è quindi quello di ridurre significativamente entro il 2020 il numero delle morti e delle lesioni causate dagli incidenti stradali attraverso una serie di azioni, tra le quali l’istallazione di una moderna rete di rilevatori automatici della velocità.

Il Comune ha pertanto deciso di intraprendere una serie di iniziative volte alla messa in sicurezza della principale strada presente sul territorio, in risposta alle richieste dei propri cittadini.

Oltre a due sistemi per il rilevamento della velocità istantanea, l’Amministrazione di Labico ha messo in sicurezza un attraversamento pedonale particolarmente pericoloso, adottando l’innovativo sistema “Pedone Sicuro 2.0” per la tutela degli utenti più deboli. Il sistema è stato istallato sulla S.R. 6 Casilina all’altezza del numero civico 43 e, grazie alle riprese della telecamera a 360°, permetterà di monitorare il passaggio pedonale in tempo reale e di recuperare le immagini in caso di incidente. A riguardo, è da sottolineare che in Italia nell’ultimo anno, sono deceduti 602 pedoni e oltre 20.000 hanno subito lesioni, in gran parte permanenti.

Interventi Pianificati:

A partire dal 13.05.2017 entreranno quindi in funzione 2 nuovi rilevatori di velocità istantanea, installati nelle seguenti località:

- S.R. 6 Via Casilina, al KM 36+448 in direzione Roma
- S.R. 6 Via Casilina, al KM, 37+341 in direzione Frosinone

Per entrambe le tratte, il limite di velocità rimane quello attuale, fissato a 70 KM/H, ai quali viene applicata, ai fini della rilevazione dell’infrazione, la tolleranza di legge del 5% che il sistema già prevede.

Il sistema di controllo della velocità opera in modo autonomo 24 ore su 24, consentendo un monitoraggio costante e continuativo senza l’intervento delle forze di Polizia in loco. L’innovativa tecnologia con cui è progettato il dispositivo permette un’elevata efficienza nell’individuazione delle infrazioni e dell’emissione certa della sanzione, grazie all’utilizzo di immagini digitalizzate ad altissima risoluzione. Il sistema rispetta le vigenti norme in fatto di privacy e sicurezza: le immagini relative alle sospette violazioni sono,infatti, di accesso solo al personale appartenente alla Polizia del Comune di Labico, e vengono rese disponibili via WEB esclusivamente agli automobilisti coinvolti.
A tal fine sarà predisposto un portale informativo multilingue all’indirizzo:
www.comunelabico.titan21.it

Giuseppina Pellegrini RUP (Responsabile unico del procedimento)