Tutti gli incontri istituzionali del 18 novembre: Assemblea Protezione Civile, “Facciamo rete per uscire dal Silenzio", manifestazione Rifiutiamoli

Sabato 18 novembre è stata una giornata ricca di importanti appuntamenti istituzionali per l’Amministrazione Comunale di Labico.

Alle ore 16 presso l’aula consiliare di Palazzo Giuliani si è svolta l’Assemblea pubblica per la costituzione del gruppo volontari di Protezione Civile:

“L’assemblea è stata molto partecipata - dichiara il consigliere con delega alla Protezione Civile, Angelo Ulsi - e per questo siamo davvero soddisfatti e ringraziamo di cuore tutti i cittadini che hanno accolto il nostro invito. Ci dispiace per i giovanissimi, non ancora maggiorenni, che non potranno iscriversi al gruppo ma, visto il loro lodevole interesse, costituiranno presto un ricambio necessario per il gruppo che stiamo costituendo. La Protezione Civile partirà a tutti gli effetti nel mese di Gennaio, così da poter affrontare l’inverno e il freddo pungente che colpirà il nostro paese con il massimo della preparazione. Fino alla sua costituzione interverremo per tenere i cittadini in sicurezza con le nostre forze.”

A seguire, alle ore 17 l’appuntamento dell’Associazione Socialmentedonna presso la Fontana dei giardinetti, tinta di rosso in previsione della Giornata internazionale per il contrasto alla violenza sulle donne, dove si sono tenute le letture di apertura all’iniziativa “Fare rete per uscire dal silenzio”.

“Sappiamo che la violenza e la discriminazione di genere hanno una matrice fortemente culturale, pertanto come amministrazione - dichiara la consigliera delegata alle Politiche di Genere, Giulia Lorenzon - lavoreremo in modo trasversale intraprendendo iniziative che vedranno la collaborazione di tutta la maggioranza e sostenendo, in modo sempre più efficace, quelle organizzate dalle realtà territoritoriali. Contribuiremo inoltre allo sviluppo della rete, imprescindibile per chi opera sul territorio in questo settore, creando una Consulta delle donne e con l’istituzione, su iniziativa dell’Assessore Benedetto Paris, del Tavolo permanente delle politiche sociali. “

L’appuntamento con Socialmentedonna è poi proseguito all’interno dell’aula consiliare dove si è svolto il tavolo interistituzionale sulla legge regionale 4/2014 alla presenza del Sindaco Giovannoli, del Sindaco di carpineto Romano, comune capofila del Piano di Zona, Matteo Battisti, dell’Assessore alle Politiche Sociali Benedetto Paris, della capogruppo e consigliera con delega alle politiche di genere Lorenzon, della consigliera regionale Marta Bonafoni e di Shqiponja Dosti, del Dipartimento immigrazione Cgil Roma e Lazio.

Di seguito, le parole dell'Assessore alle Politiche Sociali, Benedetto Paris:

“Ringrazio le socie dell'associazione e la presidente Argia Simone. L’associazione Socialmentedonna è la punta di diamante nel contrasto alla violenza di genere: noi siamo estremamente fortunati ed orgogliosi di ospitare la loro sede e uno degli sportelli d’ascolto inseriti nel progetto portato avanti dall’associazione all’interno del Piano di Zona. La rete sociale creata nella comunità dall’associazione è di grande importanza, noi la supporteremo attraverso l’impegno nell’azione culturale e attraverso il Piano di Zona per integrare e potenziare i servizi già esistenti.”

Alle  ore 15 dello stesso giorno si è poi svolta l’importante manifestazione “Rifiutiamoli”, che ha visto 3000 persone scendere nuovamente nelle strade di Colleferro contro il revamping degli inceneritori.

“Anche questa volta, come a luglio, la nostra amministrazione è stata presente alla manifestazione - dichiara il Primo cittadino dannilo Giovannoli - per sottolineare la  nostra contrarietà alla riattivazione degli impianti di incenerimento, azione che comprometterebbe la già precaria qualità di vita della Valle del Sacco e degli abitanti del nostro Comune. Voglio ancora una volta ribadire il mio sostegno e quello di tutta la mia maggioranza all’amministrazione colleferina e al Sindaco Pierluigi Sanna: Labico è con voi in questa lotta.”

“Credo di poter affermare di avere una squadra forte ed efficiente - prosegue il Sindaco Giovannoli - e questa giornata lo ha dimostrato, come ha dimostrato chiaramente il nostro impegno e la nostra sensibilità sui temi di interesse sociale. Sono pienamente soddisfatto dell’ampia partecipazione alle due iniziative pomeridiane anche se la giornata è stata purtroppo bruscamente segnata dal tragico incidente in via casilina. Esprimo le mie più sentite condoglianze alla famiglia dell’uomo che purtroppo è deceduto. Come amministrazione metteremo in campo tutto il necessario sotto il profilo della sicurezza affinché certe tragedie non avvengano mai più.”