Labico: inizia il recupero del centro storico

Da questa mattina, corso Matteotti e piazza Mazzini hanno un nuovo volto, grazie alla installazione di composizioni floreali che abbelliscono piazza e corso.

Il tutto è stato reso possibile grazie alla sponsorizzazione del ristorante "La Locanda del Castello", nella persona del signor Umberto Petrucci.

“Abbiamo iniziato ad abbellire il nostro amato paese, nello specifico parte del centro storico, a partire dai piccoli gesti e dalle piccole cose. Rendere il centro storico più attrattivo - spiega l'Assessore alle politiche del territorio Maurizio Spezzano - vuol dire renderlo più fruibile sia per i cittadini, sia per i piccoli commercianti che hanno accolto con favore questa prima iniziativa“.

Prosegue il Sindaco Giovannoli: “Ho sempre amato il mio Paese per questo l’eliminazione delle bruttezze dovute ad incuria ed inerzia è di cruciale importanza. Il rilancio del centro storico infatti non può prescindere da fattori estetici: le potenzialità del nostro paese sono sempre rimaste nell’ombra a causa del disinteresse amministrativo delle passate amministrazioni. Adesso, grazie alla mia amministrazione, non sarà più così e pertanto ringrazio l’Assessore Spezzano, certo che perseguirà questo obiettivo con la determinazione e l’instancabilità che da sempre lo contraddistinguono.”

Conclude l'Assessore Spezzano: “Parallelamente stiamo intervenendo, fin dai primi giorni, sulle discariche abusive e a tal proposito è importante ricordare che presto arriveranno le foto trappole, utili strumenti per l’identificazione degli incivili che senza un briciolo di vergogna continuano ad inquinare e maltrattare il nostro paese. Riscattare il nostro territorio, cancellarne le bruttezze dovute ad anni e anni di mala amministrazione, richiede tempo e duro lavoro. L’impegno da parte nostra c’è ogni giorno, chiediamo ai cittadini di avere pazienza e continuare a sostenerci nelle nostre azioni anche attraverso le segnalazioni. La collaborazione, come in questo caso, dei cittadini e dei commercianti è vitale per rendere il paese più vitale e più vivibile. Nostro obiettivo è combattere l’inciviltà di chi non rispetta la convivenza e il rispetto per l’altro. Simbolicamente, la pianta rappresenta la rinascita in atto: abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti i cittadini per far rivivere Labico. Grazie di cuore al signor Petrucci per la sensibilità dimostrata e per l’amore che nutre per Labico. Ci auguriamo che altri seguano il suo esempio e contribuiscano a rendere Labico sempre più bello”.