Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione

Con la legge n. 45 del 21 marzo 2016 il Parlamento ha istituito la "Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione", segnato dalla commozione per la morte di oltre 300 migranti il 3 ottobre 2015.

"In questi ann i- afferma il Sindaco Danilo Giovannoli- decine di migliaia di persone sono morte cercando un futuro diverso, affrontando viaggi inumani in condizioni fisiche e psicologiche devastanti. Pensando ai drammi di oggi come quelli di allora, il nostro pensiero deve rimanere sulla dignità della condizione umana e sulla necessità di evitare la tragedia di chi perde la vita per un futuro migliore."

Di seguito la dichiarazione dell'Assessore alle politiche sociali Benedetto Paris:

"Proprio nelle passate settimane la nostra comunità ha riportato alla memoria le storie dei nostri migranti nelle prime decadi del '900, i loro viaggi altrettanto inumani, le loro storie di difficile integrazione e sfruttamento. Se su molte azioni necessarie per tali fini l'ente locale non ha competenze e responsabilità, fondamentale è lo sforzo culturale ed educativo, oltreché assistenziale, a cui siamo tenuti e per cui non verrà meno l'impegno dell'Amministrazione comunale di Labico."