Rispondiamo ai "tuttologi" dell'opposizione

Logo Comune di Labico

Solo pochi giorni dopo la figuraccia fatta sulla falsa questione relativa al mancato invito dell’opposizione all’evento organizzato dalla Scuola per i Coniugi Gusai (peraltro alla manifestazione ha partecipato l’autorevole sostenitore della lista ibrida, dott. Benedetto Paris), arriva l’ennesimo attacco contro l’Amministrazione per far vedere che loro avevano ragione sul permesso rilasciato a Colle Spina. Ma quale ragione? Di cosa parlano?
L’interrogazione del nostro professore di lungo corso, (peraltro non controfirmata da Nello Tulli e pertanto non si capisce come possa essere attribuita alle OPPOSIZIONI UNITE!!!!??????) è stata riscontrata tempestivamente e con cognizione di causa; non ci rimangiamo nulla di quanto abbiamo risposto a Maurizio Spezzano, anzi cogliamo l’occasione per ribadirlo con forza. Purtroppo questi signori, si esercitano a cogliere , qua e là, nei testi che leggono, le parole e gli incisi che più gli fanno comodo e poi li mettono insieme per costruire artatamente le fondamenta delle loro insulse tesi.
Il permesso di cui si parla:
• non è nullo
• non è stato annullato
• è oggetto di una procedura che in ipotesi potrebbe comportare l’annullamento e non la nullità del permesso stesso
• i motivi di tale procedura sono totalmente estranei a quelli per i quali si era proceduto al sequestro giudiziario, ( che peraltro non ha inciso sulla legittimità del permesso) tantè che il giudice ha disposto il dissequestro)
• la procedura di attivazione dell’annullamento non è conseguente alla interrogazione di Spezzano che, per essere totalmente infondata, non ha sortito alcun provvedimento da parte dell’UTC
• i vincoli che devono essere rispettati non sono quelli a cui ha fatto riferimento l’opposizione; si tratta solo di un errato conteggio della cubatura e della distanza dai confini di proprietà, per i quali è stato chiesto all’interessato un adeguamento;
• peraltro la normativa sul PIANO CASA consentirebbe al beneficiario di realizzare anche una cubatura maggiore
• TALE ADEGUAMENTO NON INCIDE IN MODO SOSTANZIALE SUL PROGETTO DEL FABBRICATO CHE POTRA’ ESSERE REALIZZATO
• l’interessato ha già prodotto la documentazione che legittima l’approvazione della variante all’originario permesso di costruire e pertanto nei prossimi giorni il Dipartimento terzo dovrebbe provvedere al rilascio dell’atto che consentirà la prosecuzione della pratica e pertanto l’attuazione del progetto.

In conclusione:
l’opposizione continua a “navigare” senza sapere come stanno effettivamente le cose e lancia falsi messaggi per farsi pubblicità in vista delle prossime elezioni
si riempie la bocca di legalità e trasparenza senza essere né legalista né tanto meno trasparente con gli interlocutori e soprattutto senza guardare oltre il proprio naso
continua a confondere le idee ai cittadini, soprattutto a quelli di Colle Spina, paventando chissà quali nefandezze compiute da questa Amministrazione
Noi ribadiamo quanto già detto sulle vicende di cui trattasi e invitiamo l’opposizione a informarsi meglio prima di scrivere un mucchio di stupidaggini.
Le offese arrecate al Sindaco, alla Giunta e in particolar modo all’Assessore all’Urbanistica ( di cui non fanno volutamente mai nome e cognome) oltre ad essere una manifestazione di scorrettezza e mancanza di rispetto se non addirittura di fondamentale educazione, sono totalmente gratuite e pertanto le rimandiamo ai mittenti.
Riteniamo di non doverci scusare con nessuno, tanto meno con l’ex Comandante della Polizia locale.
Ci sembra infine assolutamente velleitario pretendere di essere professori non solo nella propria materia ma …SU TUTTO!!!,

IL SINDACO
Alfredo Galli



L’ASSESSORE DELEGATO

Avv. Grazia Tassiello