Premiati i ragazzi della scuola in ricordo di Ermelinda Matrigiani

Martedì 18 ottobre presso la palestra della scuola secondaria di Labico è avvenuta la premiazione dei ragazzi meritevoli cioè le eccellenze dell'anno scolastico 2015/2016. Si tratta di un evento molto importante e significativo in quanto è stato premiato l'impegno e la capacità di alcuni alunni che hanno ottenuto risultati molto elevati non solo grazie allo studio ma anche grazie al comportamento, alle presenze scolastiche e alla partecipazione. La borsa di studio era dedicata alla signora Ermelinda Matrigiani, una donna di Labico che si è sempre impegnata nella cultura e nel sociale stando anche molto attenta al territorio labicano. Il dirigente scolastico Dott. sa Druella ha dato il benvenuto a tutte le autorità che hanno partecipato all'evento. Sono intervenuti il sindaco Alfredo Galli, l'assessore alla cultura Nadia Ricci, il parroco Don Antonio, il maresciallo dei carabinieri Guido Natella e molti rappresentanti delle associazioni labicane e la famiglia Ceccaroni. Mario Ceccaroni, figlio della sfortunata Ermelinda Matrigiani, ha spiegato la finalità dell'iniziativa dicendo che: “lo studio, il rispetto, la condivisione con gli altri e la creatività sono fondamentali”. Tra gli alunni premiati erano presenti Elisa Granati e Lorenzo Pastacaldi che hanno ricevuto il primo premio a pari merito mentre gli altri premiati sono stati Viola Saracini, Dario Berlenghi e Melissa Marcaccio, invece hanno ricevuto un premio di partecipazione. L'evento è stato molto coinvolgente anche per gli alunni di terza che hanno così potuto capire l'importanza dello studio con l'esempio che gli è stato dato dai premiati. Il sindaco Galli ha ringraziato Giorgio e Mario Ceccaroni per la lodevole iniziativa: “uno stimolo per i nostri ragazzi ad avvicinarli ancora di più alla cultura. Ricordiamo con piacere Linda che negli anni passati è stata una persona impegnata nella vita politica del nostro paese, sempre interessata alla cultura e alla vita sociale di Labico”.