Al via i lavori su Via Casilina. L’Amministrazione vigilerà costantemente

Prendiamo atto che finalmente sono ripresi i lavori di sistemazione del tratto stradale sulla Casilina la cui interruzione, negli ultimi anni, ha arrecato gravi disagi alla viabilità e circolazione locale, a causa della presenza di una postazione semaforica che, specie nelle ore di punta, crea lunghe code di auto rendendo oltremodo pesanti i tempi di percorrenza in entrata e in uscita da Labico.
Al riguardo teniamo a precisare che questa Amministrazione non ha mai sottovalutato il problema e già un paio di anni fa aveva sollecitato l’Assessore regionale competente e l’Astral per la tempestiva ripresa dei lavori; in particolare, gli attuali Sindaco e Vicesindaco si sono in più occasioni spesi personalmente per arrivare a sbloccare una situazione gravosa e insostenibile. Purtroppo, le lungaggini legate a procedure burocratiche, in particolare per quanto concerne il rilascio di autorizzazioni e permessi da parte delle Sovrintendenze interessate, hanno evidentemente causato un notevole ritardo nella ripresa dei lavori ma non può certo affermarsi, come qualcuno in vorrebbe lasciar credere con i suoi commenti sulla rete, che l’Amministrazione in carica non si sia mossa o non lo abbia fatto con la dovuta tempestività e costanza.
Gli interlocutori interessati sono stati quelli che più hanno titolo e competenza in materia mentre è evidente che gli interventi di coloro che in questi giorni, sui social network, provano a scaricare le responsabilità del ritardo anche sull’attuale Sindaco, sono risultati del tutto vani e privi di qualsiasi utile risultato, se non addirittura controproducenti.
Ora vi sarà da parte nostra tutta l’attenzione possibile affinchè i lavori siano ultimati entro il più breve tempo possibile e perché ciò avvenga non facciamo certo assegnamento sul contributo di chi sino ad ora si è tanto vantato di avere gli agganci giusti presso questo o quel politico di turno senza risolvere un bel niente, ma confidiamo invece sulla nostra capacità di farci interpreti delle esigenze dei cittadini e di risolvere i problemi, come abbiamo sempre fatto, sia con le nostre forze che rivolgendoci ai giusti interlocutori istituzionali, anche in sinergia con le altre Amministrazioni del Comprensorio.

IL SINDACO
ALFREDO GALLI