Virus chikungunya: allarme rientrato

In relazione all’avviso di questa mattina, circa il caso di Chikungunya, l’Amministrazione comunica che la persona affetta dal virus, indicata quale residente a Labico, località Colle Spina, in realtà non è MAI stata sul territorio labicano.

Infatti, alla luce di ulteriori indagini svolte dagli uffici comunali e in collaborazione con le istituzioni territoriali, emerge quanto segue: la presunta abitazione indicata come luogo di domicilio abituale in territorio di Colle Spina, dove avrebbe risieduto la persona infetta, non è stata mai occupata dal soggetto in questione, né da altri famigliari conviventi, in quanto ad oggi risulta priva dei requisiti minimi di agibilità. Inoltre, all’indirizzo indicato non risultano esserci residenti/domiciliati.

Tuttavia, questa amministrazione ha dato seguito alle prime indicazioni avute dalla ASL in mattinata e si è attivata per i controlli del caso, da cui è emerso quanto in precedenza indicato. Per tali ragioni, onde evitare speculazioni ed ulteriori falsi allarmi, la disinfestazione programmata su tutto il territorio comunale del 30 settembre p.v., verrà anticipata al 25 dello stesso mese.

Invitiamo tutti i cittadini a stare tranquilli in quanto a Labico non è stato riscontrato alcun focolaio del virus Chikungunya.